L'oro è insostituibile: il caso di un Paese

C’è uno Stato, in Europa, che è noto per la sua economia stabile e per l’elevato tenore di vita. Questo paese possiede le maggiori riserve auree pro capite.

Questo è stato reso possibile da un saggio approccio alla Sicurezza Finanziaria. I cittadini di questo Stato sanno chiaramente cosa li aiuterà a preservare i loro risparmi e a garantirgli la stabilità.

La Svizzera è conosciuta in tutto il mondo per i suoi orologi, il cioccolato e il formaggio. Tuttavia, non tutti sanno che l’oro è il principale prodotto di esportazione del Paese.

Quale ruolo gioca il metallo prezioso nell’economia dello stato alpino?

 

Leader nell’importazione e nell’esportazione

Negli anni ’70, grazie ai vantaggi del suo sistema finanziario, la Svizzera divenne un importante centro del commercio internazionale dell’oro. Circa il 70% dell’oro prodotto nel mondo viene importato in questo Paese, dove viene lavorato nelle più grandi raffinerie* del mondo.

Il metallo purificato viene fuso in lingotti d’oro di altissimo livello. Il 90% dei lingotti d’oro che soddisfano l’autorevole standard di qualità Good Delivery sono prodotti dalle imprese svizzere. Questi lingotti sono per lo più utilizzati nelle riserve auree e valutarie statali. 

La Svizzera è il leader mondiale nell’importazione del metallo prezioso. Ogni anno il paese riceve oro per un valore di oltre 70 miliardi di dollari.

Una parte significativa dell’oro lavorato in Svizzera viene inviata all’estero. L’esportazione del metallo prezioso rappresenta circa un quarto delle esportazioni totali del Paese, superando tutti gli altri tipi di merci. L’industria dell’oro riveste quindi un’importanza strategica per la Svizzera.

Un esempio indicativo: nel 2017 il Paese ha esportato oro per 70 miliardi di dollari. Nello stesso periodo, le esportazioni dei famosi orologi svizzeri hanno raggiunto un totale di soli 20 miliardi di dollari.

 

Importante risorsa statale

Con 1040 tonnellate di metallo prezioso, la Svizzera è al settimo posto nel mondo in termini di riserve auree. Allo stesso tempo, la Svizzera è un Paese piccolo in termini di popolazione (8,42 milioni di persone). Se si considera la riserva d’oro della Svizzera pro capite, essa è al primo posto: 123,5 grammi d’oro per abitante. Di più che negli Stati Uniti e in Russia messi insieme.

 

Un bene ricercato

Un sondaggio dell’Università di San Gallo ha mostrato che l’oro è molto popolare in Svizzera come strumento di risparmio. Il 60,5% degli intervistati considera l’oro un acquisto ragionevole, e uno su cinque acquisterà il metallo prezioso entro il prossimo anno.

Gli svizzeri acquistano oro per proteggersi dai rischi finanziari e geopolitici. I partecipanti al sondaggio hanno descritto il metallo giallo come un investimento redditizio a lungo termine, sottolineando la sua efficienza nell’aumentare i risparmi e nel garantire la Sicurezza Finanziaria.

Nel grafico: nel 2018, la Svizzera si è classificata al secondo posto nella domanda mondiale di oro pro capite.

Il’15 luglio 2019 il costo dell’oro è di 1416 dollari per oncia.

Nel grafico: nell’ultimo anno il prezzo dell’oro in franchi svizzeri è aumentato dell’11%.  

 

Fonte di prosperità

La Svizzera è uno dei Paesi più stabili e prosperi del pianeta. Il reddito medio della popolazione è notevolmente superiore a quello del resto del mondo. Secondo il Centro Internazionale per la Competitività IMD, la Svizzera si colloca al quarto posto nella classifica delle economie più competitive. 

L’oro contribuisce in modo significativo al benessere del Paese alpino. Il metallo giallo occupa un posto importante nel settore industriale dello Stato e funge da oggetto principale del commercio internazionale. L’aumento dei prezzi e la crescente domanda mondiale di oro hanno un effetto benefico sull’economia svizzera.

Gli svizzeri hanno preso la decisione giusta quando hanno fatto dell’oro un elemento chiave della loro economia,  e possono guardare al futuro con fiducia.

Tu stesso guarda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *